I presidi chiedono che la regione Lazio restituisca i soldi sottratti all’Istruzione

di Giulia Boffa
ipsef

Giulia Boffa –  Il presidente dei presidi romani e del Lazio, Mario Rusconi, alla guida della sezione regionale dell’Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola (Anp) ha firmato, insieme ai colleghi, una lettera indirizzata alla ormai ex governatrice Renata Polverini, in cui chiede di utilizzare i fondi, che l’ex capogruppo Pdl Franco Fiorito ha promesso di restituire, a favore dell’istruzione pubblica.

Giulia Boffa –  Il presidente dei presidi romani e del Lazio, Mario Rusconi, alla guida della sezione regionale dell’Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola (Anp) ha firmato, insieme ai colleghi, una lettera indirizzata alla ormai ex governatrice Renata Polverini, in cui chiede di utilizzare i fondi, che l’ex capogruppo Pdl Franco Fiorito ha promesso di restituire, a favore dell’istruzione pubblica.

Nella lettera si denuncia che le scuole vantano migliaia di euro di credito nei confronti della Regione per progetti decretati dalla stessa e per due anni mai pagati per mancanza di fondi, che invece sono stati distratti dagli obiettivi istituzionali, ed ora si chiede che vengano restituiti alle scuole.
 
 Due licei romani hanno presentato diffida tramite Codacons per riavere indietro i soldi che i genitori hanno anticipato ed altre scuole potrebbero fare lo stesso, in attesa che la Regione e Fiorito restituiscano quanto dovuto agli studenti del Lazio.
Versione stampabile
soloformazione