Presidenti di commissione in quiescenza: incoerenza della normativa sui compensi. Lettera

Stampa
ex

Inviata da Mariarosaria Arcella – Sono MARIAROSARIA ARCELLA nominata Presidente di Commissione.

Sarei ben felice di accettare la nomina in qualità di Presidente ed espletare il ruolo ma vi informo che, essendo pensionata con quota 100 da settembre 2019, non mi è possibile effettuare prestazioni occasionali che cumulino importi superiori a 5.000 euro lordi nell’anno solare.

Con il compenso da presidente supererei la soglia dei 5000 euro lordi per l’anno solare 2020 (cito la normativa INPS:”Il conseguimento di tali redditi superiori a 5.000 euro successivamente alla decorrenza della pensione e fino alla data di decorrenza teorica della pensione di vecchiaia, comporta la sospensione del trattamento pensionistico nell’anno di produzione di detti redditi”).

Mi auguravo vivamente che in questo caso ci fosse una DEROGA al superamento dei 5000 euro per i pensionati con quota 100, poiché trattasi di un incarico ministeriale e di primaria rilevanza per la scuola Italiana. Ma così non è stato fino ad oggi 14.06 vigilia dell’insediamento delle commissioni d’esame. Pur essendo la sottoscritta in perfetto stato di salute, la scuola si troverà senza Presidente e quindi in palese difficoltà nel prossimo 15 giugno, data di insediamento e riunione plenaria delle Commissioni d’esame.

Ho atteso invano che la mia situazione si bloccasse in via eccezionale e che mi fosse concesso di presiedere gli esami senza dover correre il rischio di vedermi sospesa la pensione per l’anno 2020 ! Eppure il Ministero dell’Istruzione ha ripetutamente invitato i Presidenti a non rinunciare all’incarico in un anno scolastico che si è svolto in una condizione di emergenza unica.

Attendo fiduciosa che si possa trovare, in extremis, una soluzione a questa mia situazione singolare in cui, pur essendo in perfetta salute, mi troverei costretta, a causa di normative contraddittorie, a non poter espletare il ruolo per cui ho ricevuto incarico.
Auguro a tutti buon lavoro.

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype