Il presidente del Senato si impegna a velocizzare l’iter legislativo a favore dei docenti inidonei

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Il Presidente del Senato Grasso ha ricevuto oggi una delegazione dei partecipanti al sit-in organizzato da Cesp e Cobas formata da docenti inidonei, precari amministrativi e tecnici e insegnanti tecnico pratici ex enti locali.

Erano presenti all’incontro i capigruppo della Commissione Istruzione, i senatori Puglisi ( PD), Morra (M5S), Centinaio (Lega), Liuzzi (PdL), Giannini ( Scelta Civica), Petraglia ( SeL).

GB – Il Presidente del Senato Grasso ha ricevuto oggi una delegazione dei partecipanti al sit-in organizzato da Cesp e Cobas formata da docenti inidonei, precari amministrativi e tecnici e insegnanti tecnico pratici ex enti locali.

Erano presenti all’incontro i capigruppo della Commissione Istruzione, i senatori Puglisi ( PD), Morra (M5S), Centinaio (Lega), Liuzzi (PdL), Giannini ( Scelta Civica), Petraglia ( SeL).

La delegazione ha presentato al presidente Grasso le istanze relative alla discussione dei disegni di legge per l’abrogazione dell’art 14, commi 13-14-15 della L. 135/12 sul transito forzato dei docenti “inidonei” -insegnanti che per gravi patologie sono utilizzati nelle biblioteche, laboratori didattici o come supporto per l’offerta formativa – e degli insegnanti tecnico pratici sui posti del personale precario amministrativo e tecnico, che rischiano in questo modo di perdere il posto di lavoro.

Il Presidente Grasso, dopo aver ascoltato con grande attenzione e partecipazione le ragioni e le proposte della delegazione in merito alla risoluzione delle problematiche esposte, ha affermato: "Sono sensibile e vicino a questi lavoratori, e mi impegno a un celere iter legislativo delle proposte quando dalla Commissione arriveranno in Aula".  

 

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare