Preside di un comprensivo picchiato nel suo ufficio: solidarietà dalla comunità scolastica

WhatsApp
Telegram

Il dirigente scolastico di un istituto comprensivo in provincia di Reggio Calabria è stato avvicinato lo scorso 16 gennaio da due uomini che, dopo averlo raggiunto nel suo ufficio, lo hanno picchiato.

Dopo l’aggressione il Consiglio d’Istituto si è riunito in seduta straordinaria e aperta per manifestare solidarietà e condannare l’accaduto. Presenti anche tantissimi alunni e genitori che hanno espresso il loro affetto e la loro solidarietà verso il Dirigente, condannando con decisione il gesto e auspicando che le istituzioni e la società civile sappiano opporsi con fermezza ad ogni forma di violenza.

il Consiglio di Istituto ha approvato infine un documento in cui è stato posto in evidenza che la scuola deve essere portatrice di un messaggio forte di cambiamento, di lotta alla sottocultura e di collaborazione tra le istituzioni per educare le nuove generazioni al rispetto delle regole

Dopo l’aggressione il Consiglio d’Istituto si è riunito in seduta straordinaria e aperta per manifestare solidarietà e condannare l’accaduto. Presenti anche tantissimi alunni e genitori che hanno espresso il loro affetto e la loro solidarietà verso il Dirigente, condannando con decisione il gesto e auspicando che le istituzioni e la società civile sappiano opporsi con fermezza ad ogni forma di violenza.

il Consiglio di Istituto ha approvato infine un documento in cui è stato posto in evidenza che la scuola deve essere portatrice di un messaggio forte di cambiamento, di lotta alla sottocultura e di collaborazione tra le istituzioni per educare  al rispetto delle regole.

fonte

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur