Preside neoassunta rinuncia all’incarico: scuola con “troppi problemi”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A darne notizia il Messaggero Veneto che informa di una dirigente che il primo g iorno di lavoro ha rinunciato all’incarico appena ottenuto a seguito del superamento del concorso.

Secondo quanto riporta il giornale, la dirigente ha trovato una “situazione drammatica” e ha deciso di tornare ad insegnare in Molise.

La scuola in questione è l’istituto comprensivo di Prata e la neodirigente ha rinunciato dopo essere stata nominata il 22 agosto dall’USR assieme ad altri 63 vincitori del concorso nazionale.

Adesso ritornerà in Molise, sua terra di origine, ad insegnare, come prevede la normativa in caso di rinuncia.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione