Preside di una scuola sventa un rapimento di massa. Succede in Nigeria

WhatsApp
Telegram

In Nigeria cresce l’emergenza terrorismo. Pochi giorni fa un gruppo di estremisti armati ha fatto irruzione in una scuola secondaria nella diocesi di Makurdi. Solo l’intervento del dirigente scolastico è riuscito a sventare il sequestro degli studenti.

In base a quanto riporta Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), una volta accortosi della presenza dei terroristi, il preside della scuola, padre Emmanuel Ogwuche, ha immediatamente spostato i ragazzi che stavano dormendo nella struttura e spento le luci dell’edificio, impedendo ai malviventi di farsi strada all’interno della scuola.

Sono comunque partiti colpi da arma da fuoco all’interno dell’istituto che hanno messo in fuga un agente della sicurezza.

“Grazie a Dio nessuno studente è stato colpito”, ha detto padre Iorapuu. La scuola è temporaneamente chiusa e gli studenti sono stati evacuati come “misura preventiva per garantire la sicurezza dei bambini ed evitare quello che avrebbe potuto essere un disastro inimmaginabile”.

Il sacerdote ha evidenziato che si tratta del primo attacco di questa tipologia: “In passato hanno attaccato fedeli, agricoltori e abitanti dei villaggi, ma ora hanno alzato il livello del tiro, attaccando una scuola. Non siamo sicuri di cosa accadrà dopo”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri