Presentati risultati Invalsi-Ocse Pisa su abilità finanziarie 15enni. Ascani: potenziare studenti con Ed. civica

di redazione

item-thumbnail

Ascani: “Rilevazioni utili per il miglioramento del sistema. Potenziamo queste competenze degli studenti nell’ambito dell’educazione civica”

“Sono stati presentati oggi i risultati della ricerca Invalsi-Ocse Pisa sulla Financial Literacy, ovvero le abilità finanziarie dei quindicenni. Il valore di queste rilevazioni, al di là della possibilità di comparare i risultati degli studenti con quelli degli altri Paesi partecipanti, consiste nel dare la possibilità alla scuola e soprattutto ai ragazzi di guardarsi allo specchio secondo prospettive diverse dalle abituali valutazioni scolastiche. In altre parole, gli alunni che prendono parte a queste indagini possono scoprire qualcosa in più di sé, verificare quanto è pieno il bagaglio di competenze che servirà loro per affrontare il futuro di cittadini. E sono utili anche a chi lavora per la scuola, per capire dove intervenire per migliorare il sistema. In questo ambito i ragazzi dimostrano di avere bisogno di maggiore sostegno: ci impegneremo a potenziare le loro competenze, dando spazio maggiore a queste tematiche nell’ambito dell’educazione civica”. Così la Vice Ministra dell’Istruzione Anna Ascani.

“È necessario creare consapevolezza negli studenti e orientarli a un’economia sostenibile, che potremo garantire al futuro delle giovani generazioni e di tutte le popolazioni solo se sapremo integrare le competenze finanziare con quelle della cittadinanza attiva come, tra l’altro, ci siamo prefissati di fare aderendo all’Agenda 2030 dell’ONU. La scuola deve occuparsi anche di questo, di offrire strumenti a ogni giovane per capire ogni aspetto che riguarda la sua vita e quella della società”, conclude Ascani.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione