Presa di servizio docenti e ATA 1 settembre, si deve essere liberi da precedenti rapporti di lavoro

Stampa

Presa di servizio 1° settembre docenti e ATA neo immessi in ruolo: l’usr per la Sicilia, con la nota del 23 agosto, fornisce utili indicazioni sulla stipula del contratto. La nomina dell’impiegato che per giustificato motivo assume servizio con ritardo sul termine prefissogli decorre, agli effetti economici, dal giorno in cui prende servizio. Colui che ha conseguito la nomina, se non assume servizio senza giustificato motivo entro il termine stabilito, decade dalla nomina.

Quanto alla disciplina delle incompatibilità, la nota ricorda che l’impiegato non possa “esercitare il commercio, l’industria,
né alcuna professione o assumere impieghi alle dipendenze di privati”.

Quando si sottoscrive il contratto con l’Istituzione scolastica si deve dunque essere liberi da precedenti rapporti di lavoro situazione, questa, che, tra l’altro, viene richiesta al docente di attestare in una dichiarazione ad hoc da sottoscrivere al momento della presa di servizio.

Pertanto, non potranno e non dovranno essere accolte eventuali richieste di differimento della presa di servizio finalizzate alla prosecuzione di altra attività lavorativa.

nota

Presa di servizio 1° settembre docenti e ATA, quali dati serve avere a portata di mano. Info utili con facsimile

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione