Prof fa bendare alunna durante interrogazione in Dad. L’USR Veneto: “Faremo accertamenti”

Stampa

Deprecabile episodio accaduto in un istituto di Verona. Secondo quanto riporta La Repubblica, una studentessa di 15 anni si è bendato gli occhi con una sciarpa dopo indicazione della docente di lingua tedesca che non credeva alla sua bravura durante l’interrogazione.

Un caso analogo era successo lo scorso ottobre in un liceo di Scafati, in provincia di Salerno.

“Mi sono sentita a disagio, come se mi stessero accusando di imbrogliare”, ha detto la giovane parlando con i rappresentanti d’istituto e con gli esponenti della Rete degli studenti medi veronesi.

“Già è un momento difficile, non capiamo come si possa pensare di umiliare in questo modo i ragazzi”, dice Camilla Velotta, responsabile locale della Rete.

I compagni di classe, collegati con la piattaforma Teams, hanno fotografato la schermata. E quell’immagine è finita anche nelle chat dei genitori, suscitando uno sdegno unanime.

“Il nostro appello è di denunciare tutti i professori che fanno simili richieste: noi ci siamo, ci occuperemo delle vertenze”, afferma Lorenzo Baronti, rappresentante d’istituto.

L’Ufficio scolastico regionale del Veneto ha avviato accertamenti sull’accaduto. Individuato l’istituto, la direttrice scolastica Carmela Palumbo ha contattato il dirigente che ha sentito i ragazzi e i docenti, per ricostruire l’accaduto ed eventualmente prendere provvedimenti.

“In questo momento – ha detto Palumbo –  non possiamo esprimere giudizi su un episodio che pare un eccesso di zelo che ha portato a un comportamento discutibile, scaturito dalla difficoltà a gestire in dad la situazione delle verifiche“.

Stampa

Eurosofia, Corso sul nuovo PEI in ICF a cura della Dott.ssa Chiocca. Nei prossimi incontri esempi operativo/pratici a cura del Dott. Ciraci. Iscrizioni aperte