Premio scuola digitale, l’I.C.Civitella Paganico vince la fase regionale

Stampa

Comunicato – Dopo aver conquistato la fase provinciale del premio scuola digitale il 30 aprile scorso, gli studenti dell’Istituto Comprensivo Civitella Paganico questa mattina si sono aggiudicati il primo posto nella Finale Regionale Premio Scuola Digitale, davanti all’IC Coreglia Antelminelli (LC) e all’IC Bonaccorso di Montemagno di Quarrata (PT).

Il Premio Scuola Digitale è un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali nel curricolo, secondo quanto previsto dal Piano Nazionale Scuola Digitale.

Ad ospitare l’appuntamento on line il Real Collegio di Lucca. Gli alunni vincitori delle fasi provinciali si sono sfidati a suon di progetti su modelli didattici innovativi e sperimentali basati su nuove tecnologie, prototipi innovativi e applicazioni nei settori di Making, Coding, Robotica, Internet delle cose, Gaming, Creatività digitale, STEM e Sviluppo sostenibile.

Per il Comprensivo Civitella Paganico, a presentare il progetto “Giocando con la robotica”, Alessandro Borghi della classe II A e Gabriele Ricciardi della II B. Il tutto sotto lo sguardo della professoressa Valeria Zoni che ha seguito il progetto. “Sono molto contenta del risultato ottenuto – ha sottolineato la docente – in quanto ancora una volta abbiamo avuto dimostrazione di come la scuola sia capace, anche con mezzi limitati, di esaltare il genio dei nostri alunni e di quanto sia sempre più fonte di inventiva e creatività in cui le nuove generazioni possono trovare terreno fertile per la costruzione di un futuro più sostenibile ed umano”.

Il progetto presentato è un percorso trasversale in cui la robotica fa da filo conduttore. Partendo dal problema proposto dalla First Lego League, i ragazzi hanno cercato di trovare una soluzione che potesse rendere più confortevole la vita di un astronauta all’interno della navicella spaziale. Da qui l’idea di aggiungere, al complicato e raffinato sistema di ossigenazione all’interno delle navicelle, un orto nello spazio.

L’Istituto comprensivo Civitella Paganico si aggiudica così il premio di mille euro che saranno investiti per l’acquisto di materiale didattico e si prepara alla finale nazionale.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia