Il premier Letta al Consiglio d’Europa: Il piano sull’occupazione giovanile è legato all’istruzione, approvazione prima dell’estate

di Giulia Boffa
ipsef

Red – Il premier Enrico Letta, incontrando il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, ha affrontando il tema della disoccupazione giovanile e i suoi rapporti con l’istruzione.

Red – Il premier Enrico Letta, incontrando il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, ha affrontando il tema della disoccupazione giovanile e i suoi rapporti con l’istruzione.

"In questi ultimi giorni in ambito dei rapporti franco-tedeschi si è approfondito il tema della lotta alla disoccuazione giovanile, quello che era un obiettivo principale dell’incontro avvenuto il 1 maggio è diventato realtà. La lotta alla disoccupazione – ha spiegato il premier – sarà "il cuore dell’impegno europeo del prossimo vertice". "Abbiamo presentato a Van Rompuy le nostre proposte e annunciato che noi metteremo in campo un piano nazionale contro la disoccupazioene giovanile, prima del Consiglio europeo."

"Il piano nazionale sull’occupazione giovanile riguarderà anche i problemi legati al rapporto con l’istruzione, i problemi legati al Sud e ovviamente questi provvedimenti li prenderemo a 360 gradi e faremo in modo che vengano approvati dal Parlamento prima dell’estate perché è importante che il nostro Paese sia già nel secondo semestre di quest’anno nelle condizioni di affrontare il problema della disoccupazione giovanile e nel consiglio dei ministri prima del Consiglio europeo presenteremo questo pacchetto".

Versione stampabile
anief anief
soloformazione