Precario da 26 anni, intrappolato in Trentino in attesa del ruolo. Lettera

WhatsApp
Telegram

Gentile Ministro Scrivo a Lei sperando che presti attenzione a questo caso.

Sono la sorella di RUSSO GIUSEPPE residente a Cembra in prov. di Trento. Le chiedo umanamente di prestare attenzione perchè, a mio modesto parere, la situazione difficile e disperata che sta vivendo mio fratello mi preoccupa molto …..e non so dove potrebbe sfociare.

Ho scritto anche a qualche trasmissione televisiva e, mi auguro di essere contatta, considerato che la legalità non sempre viene rispettata dalle istituzioni preposte.

Il suddetto Russo Giuseppe è Insegnante precario da circa 26 anni, non ha potuto beneficiare della legge 107 perchè ha la sfortuna di risiedere in provincia di Trento (Calabrese di nascita, trasferito per necessità, ossia perchè un tempo si aveva maggiore possibilità di lavorare),

Essendo il Trentino regione a statuto speciale, non ha recepito la riforma e quindi non è stato consentito ai precari di questa Regione di fare la richiesta d’immissione in ruolo come nel resto d’Italia. Nonostante la sentenza della Corte Europea e i vari ricorsi in atto, mio fratello a 53 anni di età e circa 26 anni di servizio allo Stato si è visto, a tutt’oggi, sfumare il lavoro da titolare di cattedra di Educazione musicale, le cattedre, che intanto non esistono più, (solo spezzoni nelle varie scuole), e lui che rimane sempre PRECARIO, senza una famiglia (come avrebbe potuto farsela? SOLO COME UN CANE!) senza una casa sua (come comprarla e dove?) con problemi di salute (psicologicamente sta diventando sempre più fragile) …e altro. Lo Stato si è servito di lui e continua a servirsene affidandogli spezzoni in più scuole con stipendio ridotto, rendendo mio fratello FRUSTRATO, DEBOLE, MORTIFICATO , SOLO e quasi impotente a sostenere le spese di vitto e alloggio, oltre a dover fare il pendolare a sue spese per raggiungere ogni anno una sede diversa, sempre con la speranza del ruolo che……non arriva mai!
Speranzosa di essere presa in considerazione La ringrazio e la saluto.

Maria Russo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur