Precariato, Gissi (CISL): dire che III fascia piena di persone senza competenze è ingeneroso. Coprire i posti vacanti

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

A Roma si sta svolgendo la manifestazione organizzata da FLCGIL, CISL e UIL con la quale si chiedono interventi per risolvere il problema del precariato.

“A sentire le dichiarazioni della Granato, – afferma la Gissi (segretario CISL Scuola) – i precari dovrebbero aspettare i concorsi. Nelle graduatorie di III fascia ci sono persone che da anni insegnano e che da anni hanno accolto l impegno per la scuola con dignità e serietà.

“Continuare a dire – afferma la Gissi – che le graduatorie di III fascia siano piena di persone senza competenze è ingeneroso”

La proposta della CISL è, quindi, “una programmazione certa sui posti vacanti, anche per quota 100, per il futuro delle immissioni, una fase transitoria per coprire le nomine fin dal primo giorno di scuola e dare risposte a III fascia”

Il video

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione