Precariato e concorso a cattedra. Le organizzazioni sindacali chiedono audizione urgente a VII Commissione

La FLC CGIL unitariamente a CISL scuola, a UIL scuola, allo Snals ha chiesto un incontro alla 7° commissione di Camera e Senato per discutere della situazione del precariato storico.

La FLC CGIL unitariamente a CISL scuola, a UIL scuola, allo Snals ha chiesto un incontro alla 7° commissione di Camera e Senato per discutere della situazione del precariato storico.

Secondo i sindacati sono molti i precari abilitati che ogni anno prestano servizio nella scuola statale, e il concorso non può essere la soluzione per i docenti della scuola dell'infanzia che sono stati esclusi dal potenziamento. 

Ecco il testo della nota:
Le scriventi Organizzazioni sindacali, maggiormente rappresentative, chiedono una audizione in tempi urgenti in relazione alla grave situazione che vive il precariato della scuola, nonostante le stabilizzazioni previste dalla legge 107 del 2015 e l’imminente concorso a cattedre. Proprio in relazione al concorso, abbiamo dovuto constatare che da parte del Ministero dell’Istruzione non c’è stata alcuna volontà di ascolto delle organizzazioni sindacali, che da sempre svolgono il ruolo di rappresentanza con una visione complessiva degli interessi in campo.

Siamo quindi a chiedere a voi una interlocuzione che ci permetta di porgere il nostro punto di vista e le conseguenti proposte che potranno nel prosieguo dell’attività parlamentare trovare il dibattito necessario per uno sbocco legislativo.

FLC CGIL
Domenico Pantaleo

CISL SCUOLA
Maddalena Gissi

 

UIL SCUOLA
Pino Turi

 

 

SNALS CONFSAL
Marco Paolo Nigi

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia