Precariato. Coordinamento TFA II ciclo al PD: soluzione dopo concorso non è altro concorso che metta sullo stesso piano abilitati e non con 36 mesi di servizio

Stampa

Comunicato Coordinamento TFA II ciclo, prof.ssa Daniela Servello – Troviamo iniqua e offensiva la risoluzione presentata dal PD per il "Transitorio". È' necessario avere rispetto per gli abilitati, TUTTi, e per chi ha fatto enormi sacrifici in termini di studio e di lavoro : è oggettivo che noi precari teniamo aperte le scuole da anni.

Comunicato Coordinamento TFA II ciclo, prof.ssa Daniela Servello – Troviamo iniqua e offensiva la risoluzione presentata dal PD per il "Transitorio". È' necessario avere rispetto per gli abilitati, TUTTi, e per chi ha fatto enormi sacrifici in termini di studio e di lavoro : è oggettivo che noi precari teniamo aperte le scuole da anni.

Ci vuole rispetto per chi ha investito totalmente in questa professione, con amore e serietà.

Questa risoluzione non è equa. Non si possono mettere sulla stesso piano abilitati e non abilitati con 36 mesi di servizio.

Tantissimi docenti con 36 mesi avrebbero evitato il percorso abilitante, per molti ad ostacoli (vedi TFA, che è stato un vero e proprio concorso).

Non è chiaro quale sia la logica del Pd nel promuovere iniziative di pseudo- tutela degli abilitati.

L'unica tutela giusta e necessaria è rappresentata da un concorso per soli titoli, oppure da un iter che valorizzi il percorso di chi ha già dimostrato – sia in termini di studio , che in termini di esperienza/servizio pregresso – di avere il DIRITTO di poter svolgere questo lavoro.

Il lavoro è' un DIRITTO, come sancito dalla Costituzione, e lo è ancora di più se si è ABILITATI DI STATO.

Non è possibile che il problema venga risolto con un altro concorso , il prossimo anno, che mette nello stesso calderone abilitati e non abilitati con 36 mesi.

On. Maria Coscia questa volta cercate di dialogare con noi veramente , ascoltateci. Se volete legiferare sulla Scuola è' necessario un dialogo VERO con chi si impegna, giorno dopo giorno, nel rendere questa Istituzione viva.

La scuola è una risorsa indispensabile in un paese civile ed evoluto come il nostro, i docenti, soprattutto i precari, sono una ricchezza che va tutelata. Le umiliazioni iniziano ad essere tante e non ce lo meritiamo, soprattutto noi docenti abilitati con TFA che abbiamo già sostenuto una selezione dura, basata sul fabbisogno. La risposta non è un altro concorso con queste basi prive di logica meritocratica.

Formazione e Reclutamento docenti. Risoluzioni M5S e PD sul nuovo sistema e sulla fase transitoria. Tutelare abilitati e docenti con 36 mesi di servizio

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata