Precaria primaria inoltra domanda call veloce… errore di sistema: non c’erano posti. Lettera

Stampa
ex

Inviata da Letizia Consoloni – Sono una docente precaria della scuola primaria e, stranamente, Istanze On Line, mi ha fatto compilare l’istanza per la call veloce, in Emilia Romagna.

Preciso che mi dava la possibilità di fare richiesta anche in provincia di Terni.

Effettivamente, sui siti degli USR non c’erano posti disponibili per posto comune scuola primaria (non comprendo perchè, dato che il decreto specifica di ogni ordine e grado), ma se il sistema mi mette a disposizione le province in cui ci sono posti per la mia classe di concorso, mi stupisco ma colgo al volo l’occasione…
Bene… Non c’erano posti per la primaria in nessuna provincia dell’Emilia Romagna, nonostante la ricevuta della domanda inoltrata.
A questo punto mi chiedo: ma una cosa che funziona correttamente si può trovare in questo marasma di “cose” da fare esclusivamente on line e di cui non sai più se fidarti o no?

Ho passato giorni agitati ad aspettare (lasciare casa per 5 anni, anche se lo scegli consapevolmente, è sempre un bel punto interrogativo…), per poi veder sfumare tutto per un errore non tuo.

Credo che un pochino più di rispetto per gli altri, non farebbe male in questi casi.
Grazie per avermi dato la possibilità di “sfogarmi”…

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur