Precari, super punteggio per graduatorie di merito prossimo concorso: approvato in commissione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un’ora fa è stato approvato dall’XI commissione lavoro l’emendamento a prima firma Mario Pittoni per assegnare un super punteggio per il servizio dei docenti precari che parteciperanno al prossimo concorso a cattedra.

Dopo il parere favorevole, votazione positiva in XI commissione al Senato  per l’emendamento che assegna un punteggio speciale ai docenti precari che hanno prestato servizio nelle scuole pubbliche.

L’emendamento è stato presentato in occasione della conversione in legge del Decreto sulle “Pensioni quota 100 e reddito di cittadinanza”, intervenendo sulla situazione dei docenti precari iscritti in III fascia d’istituto.

Ricordiamo che l’emendamento è stato firmato da tutti i membri della VII Commissione cultura del Movimento 5 Stelle, quindi godeva di ampio appoggio parlamentare.

Ecco il testo dell’emendamento

Al fine di fronteggiare gli effetti della ”pensione quota 100” sul sistema scolastico e garantire lo svolgimento dell’attività, nel primo dei concorsi cui all’articolo 17, comma 2 lettera d), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, bandito successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, le graduatorie di merito sono predisposte attribuendo ai titoli posseduti un punteggio fino al 40% di quello complessivo. Tra i titoli valutabili è particolarmente valorizzato il servizio svolto presso le istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione, al quale è attribuito un punteggio fino al 50 % del punteggio attribuibile ai titoli».

Versione stampabile
anief banner
soloformazione