Precari storici alla manifestazione della FLCGIL, contestato anche il Partito Democratico

Di
WhatsApp
Telegram

red – Fanno pressing sul PD i docenti aderenti al CPS iscritti nelle graduatorie ad esaurimento. In un comunicato ribadiscono i motivi della loro adesione allo sciopero di ieri e della loro contestazione al PD. In particolare sull’appoggio alle Legge Aprea che rivede le regole di governance della scuola.

red – Fanno pressing sul PD i docenti aderenti al CPS iscritti nelle graduatorie ad esaurimento. In un comunicato ribadiscono i motivi della loro adesione allo sciopero di ieri e della loro contestazione al PD. In particolare sull’appoggio alle Legge Aprea che rivede le regole di governance della scuola.

Fanno pressing sul PD i docenti aderenti al CPS iscritti nelle graduatorie ad esaurimento. In un comunicato ribadiscono i motivi della loro adesione allo sciopero di ieri e della loro contestazione al PD. In particolare sull’appoggio alle Legge Aprea che rivede le regole di governance della scuola.

Il Coordinamento Precari Scuola di Roma, leggiamo nel comunicato, "ha aderito allo sciopero di oggi, 12 ottobre, indetto dalla Cgil Scuola. Il CPS, che si batte da tempo contro le politiche di tagli alla scuola pubblica attuate negli ultimi anni, proseguite e rafforzate dall’attuale Governo Monti, e che sta portando avanti, tra le altre, una decisa battaglia contro il pdl 953 (ex Aprea) che prevede l’apertura ai privati nella gestione della scuola pubblica, ha esposto, nel corso della manifestazione di Roma, uno striscione critico nei confronti del Partito Democratico".

Oggetto della contestazione è la legge Aprea che, secondo il CPS "di fatto, scardina le fondamenta della gestione democratica della scuola pubblica".

Ad essere contestata è anche la "scarsa incisività" del partito, a loro modo di vedere, sui provvedimenti della Spending Review. E lancia una sfida, perchè le parole di contestazione pubblicate dagli esponenti del PD contro gli ulteriori tagli annunciati in occasione della finanziaria e l’aumento delle ore lavorative, si traducano in fatti concreti, togliendo l’appoggio al Governo.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito