Precari scuola: la supplenza breve non ha diritto allo stipendio mensile?

Stampa

Stipendio supplenze temporanee: un problema annoso, che nell’anno del COVID rischia di diventare insopportabile perché alle difficoltà del lavoratore della scuola si sommano anche quelle di altri familiari. Gli stipendi arrivano con ritardo, i precari costantemente collegati a NoiPA alla ricerca di quella dicitura che assicura, per quel mese, la retribuzione. 

Supplenti COVID: oggi 14 dicembre nuova emissione speciale

Alle problematiche già note per la retribuzione dei supplenti temporanei (con contratti max fino all’ultimo giorno di lezione) si sommano quest’anno anche quelle dei cosiddetti supplenti COVID, l’organico aggiuntivo per far fronte all’emergenza sanitaria. Alcuni sono stati pagati per la prima volta il 2 dicembre, altri riceveranno lo stipendio entro fine dicembre. Per oggi infatti è programmata una nuova emissione speciale che coinvolge 19.600 ratei, dopo i 64.000 già pagati.

Come avviene il pagamento delle supplenze temporanee

Il docente che ha un contratto di supplenza temporanea quando riceverà lo stipendio?

Non appena formalizzata la supplenza con la presa di servizio, la segreteria provvede a inserire i dati sul SIDI (il sistema informatico del MIUR) e li invia a NoiPA (il portale degli stipendi per i dipendenti della Pubblica Amministrazione).

Il compito di NoiPA è quello di acquisire i dati e di provvedere alla gestione del trattamento economico spettante.

Pagamento stipendio. La scuola verifica, per ogni supplente, il risultato del calcolo elaborato da NoiPA. Se ci sono variazioni (es. ferie non fruite, assenze, assegno nucleo familiare) la scuola inserisce le variazioni e le comunica nuovamente a NoiPA. Se non ci sono variazioni la scuola autorizza il pagamento dello stipendio. I dati vengono quindi inviati alla Ragioneria Generale dello Stato (c’è un ufficio in ogni provincia, puoi cercare quello di riferimento nella tua provincia)

La Ragioneria verifica la disponibilità dei fondi e – se ci sono i soldi – autorizza il pagamento, altrimenti NoiPA verificherà di continuo fino a quando il Miur non provvederà a caricare il borsellino.

NoiPA effettua due emissioni speciali ogni mese, una entro il 18 ed un’altra a fine mese in concomitanza con l’emissione ordinaria.

Dall’emissione speciale trascorre poi qualche giorno (entro 10 giorni lavorativi)  prima di ricevere l’accredito nella modalità indicata alla segreteria.

Le lettere a [email protected]

Diamo spazio ai nostri lettori

Trovo vergognoso che non si evidenzi la differenza di trattamento fra :

*docenti precari fino al 30 giugno o agosto.
*docenti precari fino ultimo giorno di lezione.
*docenti a tempo determinato.
In sintesi :stesso lavoro e disparita’di trattamento. Permessi non retribuiti…anche se usati per i Concorsi Scuola. Poi : Stipendio sempre in ritardo di mesi solo perche’ti hanno assegnato un contratto ipocritamente denominato “supplenza breve”..anche se e’da settembre a giugno.
Sono tanti ..troppi i docenti che hanno lo stipendio con 3..4 mesi di ritardo.
E invece qui parliamo di tredicesima…di gratifica natalizia..di aumento salariale per chi ha un contratto a tempo indeterminato.
Sono stata assunta l’08 ottobre con contratto Covid fino al 30 giugno 2021 e non ho ancora percepito lo stipendio… com’è possibile?”
Ad oggi ( a distanza di 2 mesi dall’inizio ) ho ricevuto solo saldo di circa € 97( penso si riferisse al periodo di ottobre per supplenza covid 19…) . Ho chiesto notizie a Noipa tramite servizio assistenza senza per ora ricevere risposta. Nei precedenti anni l’erogazione dello stipendio è stata più regolare. Vi chiedo : – quando sarà possibile avere saldo finale di ottobre – novembre?
Sono supplente in servizio da giorno 8/10/2020… ancora non ho ricevuto uno stipendio, contratto regolarmente registrato ma non ho niente neanche in pagamento su NoiPA
Come è possibile?

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio