Precari, Sasso (Lega): a breve partiranno i PAS

Comunicato On. Sasso (Lega) – “Finalmente, dopo anni di abbandono dei governi precedenti, decine di migliaia di lavoratori precari della scuola vedranno riconosciuti i loro diritti.

Lo scorso 11 giugno infatti il governo ha trovato un’intesa condivisa da lavoratori e sindacati che sta per partire con le procedure abilitanti che attueranno concretamente l’accordo. Grazie al grande lavoro della Lega, del ministro Bussetti e del governo è stato ad esempio abolito l’assurdo comma 131 della “Buona scuola” voluta da Renzi che impediva ai precari con 36 mesi di servizio di poter continuare a lavorare.

Questo governo non solo è riuscito a fermare quell’assurdo comma ma è andato oltre garantendo la fine della precarietà per questi docenti: chi ogni giorno educa i nostri ragazzi non merita infatti solamente di poter continuare a fare supplenze ma ha il diritto di avere un futuro più stabile”.

Così durante il question time il deputato della Lega Rossano Sasso.

PAS e concorso straordinario docenti con 36 mesi servizio, Bussetti: provvedimento al vaglio del Presidente Consiglio Ministri

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia