Precari, Pittoni (Lega) insiste: “Cattedre coperte solo con l’ok alla nostra proposta”

Stampa

Il senatore della Lega, Mario Pittoni, torna alla carica in vista delle imminenti votazioni degli emendamenti al decreto sostegni bis, evidenziando che solo con la proposta della Lega si potranno coprire le cattedre già il prossimo settembre.

A differenza dell’emendamento della Lega 59.46 (condiviso dalle forze sindacali oltre che dall’intero centrodestra e parte della sinistra), che per assicurare a settembre la copertura delle cattedre vacanti estende il percorso per l’accesso al ruolo ai docenti con 3 anni di servizio relegati in seconda fascia principalmente per inadempienze dello Stato, l’emendamento del Pd 59.58 rimanda tutto all’anno successivo“, spiega il responsabile scuola del Carroccio.

Non è cioè legato all’emergenza e non può quindi incidere sulle scelte con cui garantire il regolare avvio del prossimo anno scolastico“, aggiunge.

“Inoltre – prosegue Pittoni – la proposta del Pd mette in concorrenza gli insegnanti statali con quelli delle paritarie (scuole che già faticano a trovare personale per l’assenza in Italia di percorsi formativi abilitanti, pur sollecitati dall’Ue) senza prevedere contrappesi, riportandoci alla situazione che a suo tempo fece esplodere le graduatorie permanenti costringendo a chiuderle. Com’è noto, il percorso di acquisizione dei punti nelle paritarie è molto più “agevole” rispetto a quello dello Stato e quindi, prima di mettere le due categorie a confronto, sarebbe il caso di assicurare stesse condizioni”.

Precari, il Governo frena sulla stabilizzazione: il MEF vuole puntare sui supplenti covid. Sarà braccio di ferro con le forze politiche

In conclusione, per Pittoni, se il decreto resta così com’è, l’esperienza degli anni precedenti insegna che i docenti in cattedra a settembre saranno molti meno di quanto programmato e ci vorranno mesi per provare a nascondere il problema con supplenti e che l’eventuale approvazione dell’emendamento della Lega 59.46, aprendo da subito alla seconda fascia con 3 anni di servizio, garantirebbe la disponibilità immediata di un congruo numero di insegnanti di provata esperienza per coprire almeno i posti già finanziati“.

Decreto sostegni bis, 70mila precari da assumere. Pd e Lega per stabilizzazione senza concorso, il governo per riserva del 30% sui posti. Le ultime notizie

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur