Precari a Montecitorio: II fascia graduatorie istituto diventi provinciale, no eliminazione III fascia, assunzioni ATA

Stampa

Ieri i docenti "Precari uniti contro i tagli", il "Coordinamento precari", i precari Cobas, CUB, USI  e i lavoratori ATA, si sono trovati davanti a Montecitorio per un presidio di protesta.

Ieri i docenti "Precari uniti contro i tagli", il "Coordinamento precari", i precari Cobas, CUB, USI  e i lavoratori ATA, si sono trovati davanti a Montecitorio per un presidio di protesta.

"Vogliamo parlare con i parlamentare per comprendere lo stato delle cose e le intenzioni relativamente al Decreto di Febbraio" Esordisce così il video apparso su YouTube del presidio avviato ieri dai docenti precari delle Graduatorie e ATA.

In particolare, i docenti della seconda fascia delle Graduatorie d'istituto hanno dichiarato di opporsi alla riforma, chiedendo delle graduatorie provinciali degli abilitati da cui attingere le per assunzioni e il conferimento delle supplenze.

Seguici anche su FaceBook per le ultime novità sui precari

I docenti della terza fascia delle Graduatorie d'istituto chiedono "il diritto ad abilitarsi e a lavorare". Si oppongono alla cancellazione delle graduatorie.

I precari ATA chiedono un piano di assunzione e l'abolizione dei tagli previsti dalla Legge di stabilità, nonché l'eliminazione delle supplenze.

Il presidio durerà fino a giorno 16 gennaio.

Il video

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur