Precari. Ministero indebitato per quasi 2 mln di euro. Arriva l’ufficiale giudiziario per pignorare i mobili

di redazione
ipsef

red – Ieri al MIUR è giunto l’ufficiale giudiziario a seguito del mancato risarcimento dei precari che hanno vinto un ricorso per la mancata trasformazione dei contratti a termine in contratti a tempo indeterminato.

red – Ieri al MIUR è giunto l’ufficiale giudiziario a seguito del mancato risarcimento dei precari che hanno vinto un ricorso per la mancata trasformazione dei contratti a termine in contratti a tempo indeterminato.

Seguici anche su FaceBook News in tempo reale

A volerlo la normativa europea che non viene rispettata dal nostro paese, così 472 precari hanno fatto ricorso e attendono il risarcimento da parte del Ministero. Sono passati già due anni, ma nulla. Così hanno chiesto il pignoramento di mobili, orologi, ombrelli e lampadine. Tra gli oggetti da pignorare anche la sedia del Ministro.

A quanto pare, però, secondo un servizio di RepubblicaTv, il tentativo di pignoramento non è riuscito.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare