Precari. Lavorare meno, lavorare tutti

WhatsApp
Telegram

red – L’idea  stata lanciata dai bidelli di San Marino, alle prese con una Spendig review che ha visto 18 collaboratori restare senza rinnovo del contratto.

red – L’idea  stata lanciata dai bidelli di San Marino, alle prese con una Spendig review che ha visto 18 collaboratori restare senza rinnovo del contratto.

Anche l’opulenta San Marino deve fare i conti con la crisi e con i tagli al personale della scuola.

Certo, i numeri sono divesi rispetto a quelli di altre zone d’Europa, come l’Italia, ma la natura dei problemi è identica.

Così, a causa dei tagli alla scuola, 18 collaboratori precari sono rimasti a casa.

La soluzione? Diminuire di un’ora al giorno l’impegno lavorativo per dare la possibilità a tutti di avere un contratto.

Non si tratta di una soluzione solo ventilata, ma di quanto sarà posto tra Governo e parti sociali sul tavolo della contrattazione.

Un senso di solidarietà che, chissà, potrebbe estendersi anche alla vicina Italia.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur