Precari, in Italia è boom: sotto i 35 anni più di due terzi è supplente. Ma anche dopo i 40 anni di età i contratti a termine sono troppi

Stampa

Certamente non si tratta di una novità assoluta che in Italia il precariato è uno dei talloni d’Achille più importanti. Adesso arriva la fotografia di Eurydice che mostra come ad inizio carriera il precariato sia quasi la regola ma andando avanti con l’età, appena sotto i 50 anni la situazione migliora ma non certo in maniera soddisfacente.

In Europa, un insegnante su cinque lavora con contratti temporanei. Tra gli insegnanti con meno di 35 anni, più di un terzo lavora con contratti a tempo determinato, e in Italia (78%), come in Spagna, Austria e Portogallo, sono addirittura più di due terzi, con contratti brevi e spesso non superiori a un anno (quest’ultimo è il caso dell’Italia). 

E’ quanto emerge dal rapporto della rete Eurydice che esce oggi, Teachers in Europe: Careers, Development and Well-being che ha come focus gli insegnanti della scuola secondaria.

Quello che emerge dal rapporto è che in alcuni paesi rimane alta anche la percentuale di insegnanti nella fascia di età 35-49 che lavora con un contratto a tempo determinato (in Portogallo il 41%, in Spagna il 39% e in Italia il 32%). 

I motivi di tali numeri? In Italia le discontinuità nel processo di reclutamento di docenti a tempo indeterminato, anche in seguito alle limitazioni della spesa pubblica degli anni passati, hanno spinto le scuole ad assumere insegnanti con contratti a tempo determinato (al massimo di un anno).

Quest’anno, come sappiamo, per quanto riguarda le supplenze, abbiamo avuto numeri da record (negativo) che ha portato ad un totale di oltre 200 mila posti assegnati a supplenza. Il prossimo anno, potrebbe essere peggio. Lo si evince anche dall’elaborazione della Cisl Scuola, che prevede addirittura di toccare quota 220 mila supplenze nel 2021/2022.

IL RAPPORTO COMPLETO

I docenti italiani sono anziani: solo il 6.4% ha meno di 35 anni. Lo dice l’ultimo rapporto Eurydice

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 150€! Entro il 22/04…