Alcuni precari in GaE, vogliamo aggiornamento nel 2017

Stampa

Non va giù ai docenti iscritti nelle Graduatorie a esaurimento l’aggiornamento delle graduatorie nel 2019.

Un provvedimento che ritengono ingiusto perché impedisce agli iscritti, ad esempio, di cambiare provincia.

Ciò che chiedono è di permetter l’aggiornamento delle GaE nel 2017, il prossimo anno, senza attendere il 2019.

“Non resteremo inermi – scrivono – di fronte a questa ennesima batosta dataci da un governo, quello del Pd, sordo alle istanze degli Insegnanti e che fino ad oggi ha adottato solo provvedimenti volti a nuocere noi docenti e l’intero mondo della scuola. La confusione creata dalle politiche del sig. Renzi e della sig.ra ministra Giannini sono sotto gli occhi di tutti. Agiremo anche, se necessario, per le vie giudiziarie”

Gruppo GaE no slittamento aggiornamento

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur