Precari GaE infanzia e primaria: assumeteci prima di nuovi concorsi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Le graduatorie ad esaurimento III e IV fascia di Infanzia e primaria sono liste ancora ben lungi dall’esaurirsi. Ancora in sospeso la posizione dei ricorrenti inseriti con riserva in virtù del diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02. 

Quanti docenti nelle Gae di infanzia e primaria

Secondo i dati forniti dal Miur in occasione dell’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento per il triennio 2019/20, 2020/21, 2021/22 i docenti inseriti a pieno titolo in III fascia sono:
Infanzia posto comune 26.213
Infanzia sostegno 343
Primaria posto comune 2.995
Primaria sostegno 736
A questi vanno aggiunti gli aspiranti, seppur pochi inseriti in IV fascia:
Infanzia posto comune 82
infanzia sostegno 23
Primaria posto comune 77
Primaria sostegno 43
A questi vanno aggiunti i docenti attualmente inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento con riserva, in attesa della definizione del contenzioso. 
Il Miur ha inserito i numeri, per ciascuna provincia, in un file apposito. La rilevazione va considerata al 23 aprile, nel frattempo potranno esserci stati depennamenti o reinserimenti, a seconda dell’iter del ricorso.
Si tratta di un numero di aspiranti considerevole, che fa lievitare il numero totale di candidati attualmente inseriti nelle GaE a circa 50.000.

Miur: presto il concorso

La via scelta dal Miur è quella del concorso. Ci sono ancora le graduatorie del concorso 2016 da svuotare in alcune regioni (questa la situazione).

Esaurite o non più valide le graduatorie del concorso 2016, il 50% dei ruoli spettante al concorso sarà così suddiviso:

25% al concorso straordinario, 25% al concorso ordinario.

Dalle graduatorie del concorso no supplenze

Chiede una nostra lettrice

Vorrei sapere solo una cosa – in realtà è uno sfogo-: ma per me vincitrice di concorso nel 2000 inserita nella Gae da 18 anni e solo nell’ultimo anno chiamata a fare delle supplenze (finalmente), con questi nuovi concorsi, la possibilità di lavorare sarà completamente azzerata? verrò superata da tutti/e perché certo con una famiglia (tre figli) il tempo di studiare e prepararmi dove lo trovo?
Ma il Miur non potrebbe prima di preparare altri concorsi, dare un occupazione a chi il concorso lo ha già vinto? E vinto quasi venti anni fa!!!
Scusate per lo sfogo e se potete suggerirmi una soluzione ve ne sarei grata.”
Una premessa: il 50% delle assunzioni continuerà ad essere effettuato dalle Graduatorie ad esaurimento fino al loro esaurimento. Pertanto, l’indizione di nuovi concorsi può in certo senso anche accelerare lo svuotamento di tali graduatorie, in quanto numerosi docenti potrebbero essere assunti da quest’ultimo ed essere cancellati dalle GaE.
Dalle graduatorie del concorso non vengono attribuite supplenze, per cui la possibilità di supplenze al 30 giugno o temporanee non cambia. A venir meno, a mano a mano, dovranno essere i posti attualmente attribuiti al 31 agosto.
Il concorso va visto come una seconda opportunità per il ruolo, con tutti i paletti che esso comporta: proposta assunzione in una provincia della regione scelta, vincolo territoriale triennale post assunzione.
Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione