Precari e reclutamento, Ministero convoca i sindacati domani 19 aprile. Fase transitoria e concorsi annuali le ipotesi

Stampa

Qualcosa si muove per quanto riguarda il reclutamento e il precariato: il Ministero dell’Istruzione ha convocato le organizzazioni sindacali per un tavolo di confronto, annunciato pochi giorni fa. 

L’incontro, che si svolgerà in modalità telematica, dovrebbe dare lo start per far luce sulle modalità di reclutamento e sull’ordinata apertura del prossimo anno scolastico.

Come  abbiamo già anticipato in precedenza, il Ministero sembrerebbe aver sdoganato una procedura transitoria per assorbire il precariato della scuola da affiancare ad un percorso fatto di concorsi annuali per i più giovani.

Al momento non si conoscono altri dettagli e proprio l’incontro di domani potrebbe iniziare a comporre un puzzle fin oggi polarizzato dallo scontro politico sul tema fra fautori dei concorsi ordinari (M5S) e di un concorso per titoli e servizi (Lega).

I sindacati hanno puntato l’attenzione nei giorni scorsi sui “ritardi accumulati dall’Amministrazione in questo periodo, perché il fattore tempo, la tempestività degli interventi, sono determinanti per far ripartire la scuola”, anche se “resta obiettivo prioritario, insieme alla definizione del Patto come premessa al rilancio di una forte politica di investimento in istruzione e formazione, mettere la scuola nelle condizioni di poter riaprire a settembre 2021 potendo da subito contare sulla presenza di tutto il personale docente, dirigente e ATA necessario al suo funzionamento”.

 

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!