Precari, divieto di discriminazione

Di
WhatsApp
Telegram

Un gruppo di docenti precari fa ricorso per il mancato riconoscimento degli scatti di anzianità maturati in costanza di rapporto di lavoro. Il Tribunale di Ariano Irpino accoglie il ricorso e condanna il Ministero della Pubblica Istruzione al pagamento delle differenze retributive. Il Ministero si appella, ma la Corte di Appello di Napoli respinge l’istanza e conferma la sentenza di primo grado. Perché questa sentenza è importante?

Un gruppo di docenti precari fa ricorso per il mancato riconoscimento degli scatti di anzianità maturati in costanza di rapporto di lavoro. Il Tribunale di Ariano Irpino accoglie il ricorso e condanna il Ministero della Pubblica Istruzione al pagamento delle differenze retributive. Il Ministero si appella, ma la Corte di Appello di Napoli respinge l’istanza e conferma la sentenza di primo grado. Perché questa sentenza è importante?

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur