Precari con 36 mesi di servizio: PAS selettivi e fino al 50% posti concorso [ANTEPRIMA]

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella notte tra il 23 e 24 aprile 2019 i sindacati e il Governo hanno raggiunto un accordo su stabilizzazione, aumento stipendio, percorsi speciali per docenti con 36 mesi di servizio. 

Concorso: cosa prevede per i docenti con 36 mesi di servizio

Tenuto conto della nuova normativa per le pensioni (quota 100), il Governo individuerà modalità per agevolare l’immissione in ruolo dei docenti con 36 mesi di servizio.

Potrebbe trattarsi di un aumento tra il 30-50% della quota di posti riservata ai docenti con servizio, nonché l’esclusione dalla preselettiva (scontato che non debbano acquisire i 24 CFU).

Percorsi speciale abilitanti e selettivi

In via transitoria il Governo si impegna a prevedere altresì percorsi abilitanti e selettivi riservati al personale docente che abbia una pregressa esperienza di servizio pari ad almeno 36 mesi, finalizzati all’immissione in ruolo. Scarica il testo

Caratteristiche

Entrambi i percorsi saranno selettivi, i docenti potranno seguirli entrambi o solo uno dei due. Entrambi portano al ruolo, il PAS è a pagamento e si svolgerà presso le Università.

N.B. Per 36 mesi di servizio, verosimilmente si intenderanno tre annualità (180 giorni per anno scolastico o servizio ininterrotto almeno dal 1° febbraio fino al termine degli scrutini).

Bussetti: per docenti con 36 mesi di servizio percorsi speciali per il ruolo. Firmato accordo

Versione stampabile
Argomenti: