Precari. Campione, non è vero che i posti del potenziamento scoperti non vanno a supplenza

WhatsApp
Telegram

E' scontro a distanza tra Marco Campione, della segreteria del Sottosegretario Faraone, e Lorena Loiacono, autrice di un articolo sul Messaggero che affronta le problematiche dei posti del potenziamento.

E' scontro a distanza tra Marco Campione, della segreteria del Sottosegretario Faraone, e Lorena Loiacono, autrice di un articolo sul Messaggero che affronta le problematiche dei posti del potenziamento.

Infatti, la giornalista, riprendendo il comma 95 dell'artiolo 1 della legge 107 (riforma "La Buona Scuola") sostiene l'ipotesi che i posti per il potenziamento non possono essere coperti da supplenze.

Riportiamo il passaggio della legge: "A decorrere dall'anno scolastico 2015/2016, i posti per il potenziamento non possono essere coperti con personale titolare di contratti di supplenza breve e saltuaria. Per il solo anno scolastico 2015/2016, detti posti non possono essere destinati alle supplenze di cui all'articolo 40, comma 9, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e non sono disponibili per le operazioni di mobilita', utilizzazione o assegnazione provvisoria. "

Ecco la risposta di Marco Campione: "Appunto. Non riguarda chi non viene assunto adesso".

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito