Posti di sostegno in deroga: in Emilia Romagna 3.226

Stampa

comunicato Ufficio Scolastico Emilia Romagna – In vista dell’imminente avvio dell’a.s. 2017/18, il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, con il proprio Decreto Direttoriale (prot. 260), ha autorizzato il funzionamento in deroga di ulteriori 3.226 posti di sostegno (nel precedente anno scolastico erano 2.182).

Complessivamente, in regione, il totale posti personale docente di sostegno, per il prossimo anno scolastico, è pari a 8.934 unità (nel precedente anno scolastico erano 8.023).

I posti di sostegno in deroga sono stati assegnati valutando la gravità di ciascuna diagnosi clinica e il contesto scolastico in cui l’alunno è inserito, così come previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale n. 80/2010 (da cui discende la possibilità di autorizzare i posti in questa fase). La valutazione delle esigenze presentate dai Dirigenti Scolastici è stata effettuata da una Commissione tecnica appositamente costituita presso l’USR, composta da Dirigenti tecnici, funzionari e personale medico della sanità regionale. Nel dettaglio, la provincia di Bologna, come per l’anno precedente, registra il numero più elevato di assegnazioni di posti di sostegno in deroga (630), seguono Modena (591) e Reggio Emilia (476).

“La crescente richiesta – spiega il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’EmiliaRomagna, Stefano Versari – ha portato negli ultimi anni ad un incremento dei posti di sostegno percentualmente superiore a quello degli alunni certificati. Infatti negli anni dal 2011/2012 al 2017/2018 gli alunni certificati sono aumentati del 27,2% (passando da 12.786 a 16.261) mentre i posti di sostegno sono aumentati del 44,2% (passando da 6.195 a 8.934). I numeri documentano il fatto che la diminuzione dei posti di sostegno di cui si parla da anni, in Emilia-Romagna non è mai avvenuta, anzi, si è assistito nel tempo ad un sensibile incremento di tali posti. Con ciò – conclude Stefano Versari – si realizzano tutte le condizioni per potere accompagnare ancora più serenamente il percorso degli studenti disabili nelle scuole della nostra regione”.

Utili approfondimenti sugli alunni certificati ai sensi dell’art. 3 della Legge 104/92 nelle scuole dell’Emilia-Romagna sono contenuti nella dispensa “Quindici anni di dati” reperibile sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna www.istruzioneer.it nella sezione ‘Integrazione handicap e DSA’.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi