Posizioni economiche ATA. Ok a stop restituzione soldi, copertura finanziaria da Fondo d’istituto

di redazione
ipsef

red – La modifica è stata apportata al Decreto sugli stipendi del personale della scuola dalla VII Commissione al Senato. Saranno tagliati dal Fondo di istituto 17mln di euro

red – La modifica è stata apportata al Decreto sugli stipendi del personale della scuola dalla VII Commissione al Senato. Saranno tagliati dal Fondo di istituto 17mln di euro

Il testo dell’emendamento

1.0.5 (testo 4) LA COMMISSIONE Dopo l’articolo, aggiungere il seguente: «Art. 1-bis. (Posizioni economiche personale A.T.A.) 1. In relazione alla specificità delle funzioni svolte dal personale ATA nell’ambito della scuola, per il personale ATA già destinatario negli anni 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014 delle posizioni economiche di cui alla sequenza contrattuale del 25 luglio 2008, è resa disponibile la somma di 38,87 milioni di euro per una specifica sessione negoziale finalizzata al riconoscimento di un emolumento una-tantum avente carattere stipendiale. 2. Nelle more della conclusione della sessione negoziale di cui al comma 1 e comunque non oltre il 30 giugno 2014, per il personale ATA interessato dalla predetta sessione non si provvede al recupero delle somme già corrisposte negli anni scolastici indicati in relazione all’attribuzione delle posizioni di cui al comma 1. 3. All’onere derivante dal comma 1, pari a euro 38,87 milioni, si provvede mediante corrispondente riduzione, per l’esercizio finanziario 2014, dell’autorizzazione di spesa di cui all’articolo 4 della legge 18 dicembre 1997, n. 440».

Si tratta dell’unico emendamento approvato tra quelli presentanti in commissione Istruzione al Senato. L’emendamento è a firma del gruppo Pd.

Seguici su FaceBook News in tempo reale

Il testo prevede inoltre che le minori entrate, pari a 17 milioni di euro per il 2014, dovranno essere recuperate "mediante la riduzione, per l’esercizio finanziario 2014, dell’autorizzazione di spesa" del Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche". (Ringraziamo per la notizia Public Policy)

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare