Posizioni economiche ATA. Nel cedolino di Marzo restituite somme

Di
WhatsApp
Telegram

red – Secondo quanto afferma il sindacato FLCGIL sul proprio sito, nel mese di Marzo saranno sistemate le anomali relative alle posizioni economiche ATA, a seguito delle modifiche apportate dal Decreto sugli scatti stipendiali.

red – Secondo quanto afferma il sindacato FLCGIL sul proprio sito, nel mese di Marzo saranno sistemate le anomali relative alle posizioni economiche ATA, a seguito delle modifiche apportate dal Decreto sugli scatti stipendiali.

Ricordiamo, infatti, che la Camera ha approvato il Decreto salva-scatti, nel quale sono stati stanziati ben 38,87 milioni di Euro destinati al finanziamento di quelle posizioni economiche ATA di cui alla sequenza contrattuale del 25 luglio 2008, per gli anni scolastici 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014, che dovevano essere oggetto di recupero secondo l’art. 9, comma 1 e 21 ultimo periodo del D.L. n. 78/2010, nonché art. 5 comma 2 D.Lgs 165/2001, come modificato dal D.Lgs 150/2009.

Seguici su FaceBook News in tempo reale

L’Articolo 1-bis, comma 3, della Legge, chiarisce che non ci sarà il recupero delle somme già retribuite

Ciò significa il mantenimento delle posizioni economiche ottenute a partire da settembre 2011 fino ad agosto 2014, compreso il pagamento a quei lavoratori che, pur avendo ottenuto le posizioni dopo settembre 2011, non hanno ancora riscosso.

Coloro che hanno avuto la trattenuta dallo stipendio a febbraio si vedranno restituire la somma.

Comunica la FLCGIL, inoltre, che nel cedolino del mese di marzo sarà sistemata anche l’anomalia che ha coinvolto le 1° posizioni economiche ottenute prima di settembre 2011 e inglobate nelle 2° posizioni, conseguite a partire da settembre 2011, comprese quelle sospese anche ai facenti funzione.

E propone una tabella riepilogativa della casistica.

1° e 2° posizione economica ottenuta a partire da settembre 2011 Già pagata dalle RTS Viene ripristinata e vengono restituite le somme recuperate dalle decurtazioni mensili fino al 31 agosto 2014
1° e 2° posizione economica ottenuta a partire da settembre 2011 Ancora non pagata da alcune RTS Dovrà essere pagata da quando l’ha ottenuta fino al 31 agosto 2014
1° posizione economica ottenuta prima di settembre 2011 e inglobata nella seconda, ottenuta dopo settembre 2011 Già pagata dalle RTS Viene ripristinata e vengono restituite le somme recuperate dalle decurtazioni mensili

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur