Posizioni economiche ATA: al via i corsi

WhatsApp
Telegram

Al termine del percorso formativo verrà rilasciata una certificazione individuale degli apprendimenti, utile ai fini delle procedure per l’attribuzione delle posizioni economiche.

Al termine del percorso formativo verrà rilasciata una certificazione individuale degli apprendimenti, utile ai fini delle procedure per l’attribuzione delle posizioni economiche.

E' destinatario del percorso formativo il personale ATA ancora non formato, appartenente ai profili professionali di Area A e di Area B, e già inserito nelle graduatorie provinciali relative all’attribuzione delle posizioni economiche.

Cosa fa l'Ufficio Scolastico

L’Ufficio Scolastico Regionale

  • individua e comunica, entro e non oltre il 21 ottobre 2015, all’indirizzo di posta elettronica [email protected] di questa Direzione Generale, le istituzioni scolastiche, una per regione, a cui verranno assegnate le risorse finanziarie previste dal D.M.435/2015;
  • definisce, sulla base dei finanziamenti assegnati con decreto direttoriale AOODPIT n. 863 del 5/08/2015, le tipologie di corsi e gli elenchi dei partecipanti ammessi ai corsi, da individuare tenendo conto delle graduatorie per l’attribuzione delle posizioni economiche, entro il 30 ottobre 2015;
  • Comunica, entro il 30 ottobre 2015, alla Direzione generale del personale scolastico le province in cui le relative graduatorie sono esaurite al fine di programmare le previste intese con le O.O.S.S. per la formulazione delle nuove graduatorie;
  • coordina, in riferimento ai corsi di cui al successivo punto 5, l'offerta formativa delle istituzioni scolastiche affidatarie dei finanziamenti, distribuendo il personale ATA in corsi non inferiori a 25 e non superiori a 30 iscritti;
  • garantisceil rispetto dei tempi di svolgimento dei corsi(date di avvio e di chiusura);
  • effettua un accurato monitoraggio (secondo le modalità di cui all’art.39 del D.M. n.435/2015) sulle attività svolte e raccogliere le rendicontazioni prodotte dalle varie istituzioni scolastiche del territorio, come previsto agli artt. 37 e 38 del D.M. n.435/2015, ai fini dell’erogazione dei saldi dei finanziamenti assegnati.

E’ di tutta evidenza che l’impegno degli Uffici Scolastici Regionali sarà volto ad attivare iniziative formative quanto più vicine possibile ai luoghi ove il personale ATA, presta il proprio servizio.

Tipologie e argomenti dei corsi

Ogni corso di formazione è suddiviso in tre fasi:

  • incontri di formazione in presenza;
  • laboratori formativi dedicati;
  • redazione di un elaborato finale.

La nota del Miur

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur