Posizioni economica ATA: non ci sono i soldi per i 5.000 lavoratori rimanenti

Stampa

5.000 lavoratori ATA ancora esclusi dal beneficio economico spettante. Esito dell'incontro Miur – sindacati.

5.000 lavoratori ATA ancora esclusi dal beneficio economico spettante. Esito dell'incontro Miur – sindacati.

A riferirlo il Miur che nell'incontro con i sindacati di oggi ha riportato la risposta ricevuta ad un quesito rivolto al MEF: la possibilità del pagamento dell'“ una tantum ” ai circa 5000 lavoratori esclusi dalla prima emissione di NoiPA può passare solo attraverso il reperimento di ulteriori risorse in quanto quelle stabilite nel CCNL 7.8.2014 sono ritenute esclusivamente a copertura del complessivo recupero per somme già attribuite (CISL).

Si escluderebbe quindi il personale rimanente dal pagamento, perché "la norma viene ‘interpretata' come esclusivamente finalizzata ad evitare la restituzione a carico di coloro che avevano avuto tale retribuzione e per non disponibilità di copertura finanziaria. Tale interpretazione porterebbe a riconoscere la retribuzione, a parità di condizione, solo a coloro nei cui territori è stata effettivamente erogata. Ci troviamo di fronte alla totale incertezza del diritto a vedere retribuita una prestazione professionale. Una sorta di ‘chi ha avuto, ha avuto, chi ha dato, ha dato'." (UIL).

Segui su Facebook le news della scuola. Siamo in 174mila

Le organizzazioni sindacali hanno fortemente contestato l'interpretazione data dal MEF, in quanto sia la legge 41/2014 che il CCNL 7.8.2014 prendevano a riferimento il personale giuridicamente beneficiario della posizione economica negli anni 2011, 2012 e 2013 senza esclusione alcuna.

L'Amministrazione, dopo un breve approfondimento, incontrerà nuovamente i sindacati il 28 gennaio prossimo.

Tra l'altro questa posizione del Miur porta all'inasprimento delle relazioni sindacali e i lavoratori vivono con sfiducia e sconforto questa presa di posizione nei loro confronti, non giustificata da norme di legge.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata