PON Scuola, Miur: comunicazioni sono protocollate, datate e firmate dai dirigenti competenti. L’Avviso

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il  Miur ha pubblicato un avviso, nella sezione del sito dedicata ai PON, relativo alle comunicazioni alle scuole.

L’Amministrazione avvisa che sono state inviate alle scuole delle comunicazioni, relative  al PON 2014-2020 e al Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD), da parte di autori ignoti non autorizzati dalle autorità competenti, ossia l’Autorità di Gestione o la Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale.

Alla luce di quanto accaduto, il Miur sottolinea che le comunicazioni alle scuole, relative al PON e al PNSD, sono datate, protocollate e sottoscritte digitalmente dal Direttore generale, dott.ssa Simona Montesarchio, ovvero dalla Dirigente – Autorità di Gestione, dott.ssa Annamaria Tiziana Leuzzi.

Questo l’avviso:

Si avvisano tutte le istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado presenti sul territorio nazionale che si sono verificati diversi casi di invio alle scuole, da parte di ignoti autori, di comunicazioni riferite alle procedure relative al PON 2014-2020 e al Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD) non provenienti, né in alcun modo autorizzate, dalla Autorità di Gestione ovvero dalla Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale.
Si evidenzia, pertanto, che tutte le comunicazioni formali alle scuole relative alle procedure PON e PNSD sono datate, protocollate e sottoscritte digitalmente dal Direttore generale, dott.ssa Simona Montesarchio, ovvero dalla Dirigente – Autorità di Gestione, dott.ssa Annamaria Tiziana Leuzzi.
Si invitano, pertanto, tutte le scuole a porre in essere gli opportuni accorgimenti volti a verificare le comunicazioni ricevute e a non dare in alcun modo seguito a tutte quelle di provenienza non verificata.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione