PON. Progetti FESR, disponibile funzione inserimento rendiconto di spesa (REND)

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, con la nota n. 422 del 18/01/2018, ha fornito indicazioni in merito agli avvisi FESR: LAN-WLAN, Ambienti digitali, CPIA, ambienti digitali e reti LAN/WLAN, Scuole Polo in ospedale.

L’Amministrazione comunica che è disponibile in SIDI, all’interno della piattaforma SIF 2020, la funzione per l’inserimento del rendiconto di spesa (REND) relativo ai succitati progetti.

COS’È IL REND

Il REND è il riepilogo finanziario del progetto, ossia il modello che contiene il totale degli impegni giuridicamente vincolanti.

QUANDO SI INSERISCE

L’inserimento del modello, che è obbligatorio, può avvenire soltanto se la scuola:

1. ha concluso la realizzazione fisica delle attività del progetto sulla  piattaforma GPU e ha effettuato la “chiusura della realizzazione del progetto”;

2. ha inserito in gestione documenti della piattaforma SIF tutti i documenti di spesa.

Una volta inviato il REND, non sarà più possibile modificare i documenti di spesa inseriti e caricati a sistema.

COME SI REDIGE 

Nella  nota si evidenzia che il REND si costruisce partendo dagli importi dei documenti di spesa inseriti nella “Gestione documenti FESR”. A supporto di tale funzione, è disponibile un apposito Manuale utente, reperibile a questo link.

DOCUMENTI NON DI SPESA

i documenti non di spesa possono essere sempre inseriti indipendentemente dal REND.

nota

manuale

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione