PON, Avviso “orientamento formativo e ri-orientamento”: per la prima volta aperto a scuole paritarie

WhatsApp
Telegram

Il Miur, a partire dal 21 febbraio, ha iniziato la pubblicazione degli Avvisi PON rientranti nell’Avviso Quadro del 31/01/2017, che prevede 10 azioni, corrispondenti ognuna ad uno specifico avviso.

I primi 4 avvisi relativi a “Competenze di Base”, “Formazione per adulti”, “Cittadinanza e creatività digitale”, “Educazione all’imprenditorialità” riservano la possibilità di partecipazione alle sole scuole statali.  Tra i destinatari di tali avvisi, infatti, leggiamo:

Competenze di Base:

1. Sono ammesse a partecipare al presente Avviso per la realizzazione di progetti di potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa:
a) le scuole dell’infanzia statali;
b) le istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo
grado);
c) le istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado).

Formazione per adulti:

1. Sono ammessi a partecipare al presente Avviso per la realizzazione di progetti di potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa:

a) i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti;
b) le istituzioni scolastiche statali secondarie di secondarie di secondo grado che hanno sedi di
percorsi di secondo livello per l’istruzione degli adulti, ivi comprese le sedi carcerarie collegate.

2. Possono partecipare le istituzioni scolastiche di cui al comma 1 appartenenti a tutte le Regioni.

Cittadinanza e creatività digitale:

1. Sono ammesse a partecipare al presente Avviso per la realizzazione di percorsi per lo sviluppo del pensiero computazionale, della creatività digitale e delle competenze di “cittadinanza digitale”:

a) le istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado);
b) le istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado).

Educazione all’imprenditorialità:

1. Sono ammesse a partecipare al presente Avviso per il potenziamento dell’educazione all’imprenditorialità le istituzioni scolastiche statali secondarie di secondo grado.

L’Avviso ” Avviso pubblico per orientamento formativo e ri-orientamento”, invece, è rivolto a tutte le istituzioni scolastiche italiane di primo e secondo grado, senza distinzione alcuna. Nell’articolo dedicato ai beneficiari, infatti, non si precisa che l’avviso è destinato alle scuole statale, ma si parla di scuole di primo e secondo grado, per cui comprende sia quelle statali che quelle paritarie. Questo quanto riporta l’articolo 2 dell’Avviso:

1. Sono ammesse a partecipare al presente Avviso per la realizzazione di progetti finalizzati all’orientamento scolastico, universitario e lavorativo:

a) le istituzioni scolastiche secondarie di primo grado;
b) le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado (licei, tecnici e professionali).

La possibilità di partecipazione all’avviso, da parte delle scuole paritarie, è stata commentata da Luigi Sepiacci, presidente Aninsei, l’Associazione Nazionale degli Istituti Non Statali di Educazione e di Istruzione, con queste parole:  “La Ministra Valeria Fedeli è persona seria e coerente”, cade infatti, per la prima volta, la discriminazione verso le Scuole Paritarie italiane e per la prima volta il Pon per l’Orientamento è finalmente aperto a tutte le scuole, statali e paritarie, secondarie di primo e secondo grado”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur