PON 2014-2020, chiarimenti Avvisi”Competenze di base”, “Orientamento” e “Creatività digitale”. Nota Miur

WhatsApp
Telegram

Il Miur, il 20 marzo u.s., ha pubblicato la nota n. 3166, al fine di fornire dei chiarimenti relativi alla partecipazione ai progetti PON previsti nell’ambito dell’Avviso Quadro del 31 gennaio 2017.

Riguardo all’Avviso n. 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”, vengono fornite indicazioni riguardanti la compilazione della Scheda di autodiagnosi nella parte relativa ai dati da inserire nella medesima scheda e da estrapolare dal RAV che è ancora facoltativo per la scuola dell’infanzia, per cui:

  • le scuole dell’infanzia, che hanno aderito alla sperimentazione del RAV, inseriranno i dati relativi al proprio RAV;
  • le scuole dell’infanzia, che non hanno aderito alla sperimentazione del RAV, inseriranno i dati relativi al  RAV del circolo didattico o istituto comprensivo o onnicomprensivo di cui fanno parte.

Altri chiarimenti, sempre attinenti all’avviso suddetto, riguardano gli istituti onnicomprensivi e le scuole associate a Convitti nazionali.

Gli istituti onnicomprensivi e le scuole associate a Convitti nazionali possono presentare la candidatura utilizzando il codice meccanografico della Scuola e non quello dell’istituzione educativa.

Gli istituti comprensivi possono presentare due diversi progetti, scegliendo una tra le seguenti opzioni:

  • 1 progetto per la scuola dell’infanzia + 1 per il primo ciclo di istruzione;
  • 1 progetto per la scuola dell’infanzia + 1 per il secondo ciclo di istruzione;
  • 1 progetto per il primo ciclo di istruzione + 1 per il secondo ciclo.

Riguardo all’Avviso n. 2669 del 03/03/2017 “Sviluppo del pensiero logico e computazionale e della creatività digitale e delle competenze di cittadinanza globale“, viene precisato che, in riferimento Allegato 3, la durata dei moduli “Sviluppo del pensiero computazionale e della creatività digitale” e “competenze di cittadinanza globale” è di 30 o 60 ore.

Riguardo, infine, all’Avviso n. 2999 del 13/03/2017 “Orientamento formativo e ri-orientamento” si comunica la rettifica di quanto previsto dall’articolo dell’Avviso relativamente al numero di minimo di alunni. Nell’avviso viene indicato come numero minimo di alunni 20, invece tale numero è pari a 15.

nota

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia