Poche le domande dei docenti inidonei per il passaggio ai profili Ata

di redazione
ipsef

red – Sono soltanto 500 le domande da parte dei docenti inidonei per il passaggio ai profili Ata prevista dall’ultima finanziaria. Le domande scadevano il 21 e riguardava 5000 docenti, hanno fatto domanda solo il 10%

red – Sono soltanto 500 le domande da parte dei docenti inidonei per il passaggio ai profili Ata prevista dall’ultima finanziaria. Le domande scadevano il 21 e riguardava 5000 docenti, hanno fatto domanda solo il 10%

Una operazione che nel suo complesso aveva lasciato molti dubbi e che era stata contestata dagli stessi docenti inidonei e dai Cobas come un declassamento professionale. Per l’operazione erano stati accantonati ben 1.300 posti degli Ata, sottraendoli alle immissioni in ruolo.

E adesso? Secondo i programmi si dovrà dare via alla seconda fase, la mobilità intercompartimentale. Quest’ultima adesso, a meno di mutamenti in itinere, dovrà riguardare coloro che non hanno presentato domanda, cioè 4.500 docenti. Sebbene l’incertezza regni sovrana, dal momento che la mobilità intercompartimentale non è ancora normata, si attende un decreto entro il 16 ottobre.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione