Pnrr, l’Invalsi fornirà supporto per contrastare la fragilità negli apprendimenti degli studenti

WhatsApp
Telegram

Alle 3198 scuole identificate dal D.M. 170 del 24 giugno 2022, ovvero la riforma legata ai fondi del Pnrr, l’INVALSI fornirà un indicatore di fragilità degli allievi che, insieme ad altre informazioni, permette di identificare gli studenti in condizione di fragilità.

Lo spiega il presidente dell’Invalsi Roberto Ricci.

L’INVALSI è parte attiva di questo piano e intende rafforzare la sua missione di supporto alle scuole“, dice il presidente dell’istituto, che annuncia inoltre come l’Invalsi, fornirà inoltre a tutte le altre scuole, in ottica preventiva, strumenti e materiali per riconoscere gli alunni che manifestano segnali relativi a potenziali situazioni di disagio, fragilità e abbandono.

“Abbiamo inviato a tutte le3198 scuole una mail in cui si spiegano le azioni promosse dall’Invalsi. Le scuole forniranno i codici SIDI dei loro studenti e come risposta avranno un indicatore di fragilità degli allievi. Una informazione che potrà essere usata insieme ad altre per individuare le fragilità“, continua il presidente Invalsi.

Ci saranno anche dei webinar dedicati alle scuole“, aggiunge Ricci.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur