PNRR, classi innovative, tempo pieno, mense, interventi antidispersione, infrastrutture sport, asili nido: ecco le risorse e i decreti

WhatsApp
Telegram

Costruzione di nuove scuole, asili nido e scuole dell’infanzia, potenziamento delle infrastrutture per lo sport a scuola, più mense e tempo pieno, messa insicurezza e riqualificazione degli edifici scolastici, scuole 4.0, innovative e laboratori: ecco i decreti attuativi del Ministero dell’Istruzione.

Sport – “Piano per le infrastrutture per lo sport nelle scuole” del Piano nazionale di ripresa e resilienza, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU, sono finanziati complessivamente n. 444 interventi per un ammontare complessivo di euro 331.780.036,90, di cui € 300.000.000,00 a valere sulle risorse comunitarie del PNRR ed euro 31.780.036,90 da reperire nell’ambito delle risorse già disponibili a legislazione vigente nel bilancio del Ministero dell’istruzione. DECRETO

Piano scuola 4.0 – Per l’attuazione della Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università – Investimento 3.2 “Scuola 4.0: scuole innovative, cablaggio, nuovi ambienti di apprendimento e laboratori” del PNRR, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU e ai fini del raggiungimento dei relativi target e milestone, è destinata la somma complessiva di euro 1.720.800.000,00, di cui euro 1.296.000.000,00 per la realizzazione dell’azione “Next Generation Classroom”, relativa alla trasformazione di almeno 100.000 aule in ambienti di apprendimento innovativi ed euro 424.800.000,00 per l’attuazione dell’azione “Next Generation Labs”, relativa alla realizzazione di laboratori per le professioni digitali del futuro. DECRETO

Contrasto dispersione scolastica – Realizzazione di azioni di prevenzione e contrasto alla dispersione scolastica nelle scuole secondarie di primo e secondo grado nell’ambito della Missione 4, Componente 1 – Istruzione e ricerca – Investimento 1.4 – “Intervento straordinario finalizzato alla riduzione dei divari territoriali nel I e II ciclo della scuola secondaria e alla lotta alla dispersione scolastica” del PNRR, le risorse pari ad € 500.000.000,00 sono ripartite su base regionale secondo i seguenti criteri e relativi pesi ponderali, calcolati sugli ultimi dati ISTAT disponibili a livello regionale:

a) tasso di uscita precoce dal sistema di istruzione e formazione nella fascia di età 18-24 anni (indice ELET – Early Leavers from Education and Training): 65%;

b) numero di studentesse e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della regione di riferimento: 20%;

c) tasso di presenza della popolazione straniera: 5%;

d) tasso di popolazione priva di diploma di scuola secondaria nella fascia d’età tra i 25 e i 64 anni: 5%;

e) tasso di famiglie con cinque o più componenti: 5%

DECRETO

Asili nido – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università – Investimento 1.2 “Piano di estensione del tempo pieno e mense” del Piano nazionale di ripresa e resilienza finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU, è necessario utilizzare un’ulteriore quota di risorse comunitarie del PNRR per la messa in sicurezza e/o realizzazione di mense scolastiche per un importo aggiuntivo di euro 200.000.000,00, da individuare sempre nell’ambito del medesimo Investimento 1.2, considerato che rispetto allo stanziamento complessivo PNRR, pari a euro 960.000.000,00, erano stati destinati all’avviso pubblico prot. n. 48038 del 2 dicembre 2021 solo euro 400.000.000,00. DECRETO

Nuove scuole – Investimento 1.1: “Costruzione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici”, del Piano nazionale di ripresa e resilienza finanziato
dall’Unione europea – Next Generation EU sono finanziati n. 216 interventi per un ammontare complessivo di € 1.189.326.904,64, di cui € 800.000.000,00 a valere sulle risorse comunitarie del PNRR ed € 389.326.904,94 da reperire nell’ambito delle risorse già disponibili a legislazione
vigente nel bilancio del Ministero dell’istruzione. DECRETO

Efficientamento energetico – L’importo complessivo da assegnare agli enti locali, definito sulla base dei piani degli interventi presentati da province, città metropolitane ed enti di decentramento regionale, è pari a € 1.119.957.428,12. DECRETO 117DECRETO 116

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur