Più tempo per l’istruzione e buoni docenti aiutano gli studenti a ottenere risultati migliori. Studio Istituto IFO

WhatsApp
Telegram

Più tempo per l’istruzione e buoni insegnanti aiutano gli studenti a ottenere risultati migliori. Questo è il risultato di uno studio condotto dall’Istituto Ifo.

“In media nei Paesi studiati, l’effetto del tempo di istruzione sui risultati degli studenti è maggiore quando gli insegnanti sono più qualificati”, afferma Katharina Wedel, ricercatrice dell’Ifo. Se però si considerano solo i Paesi in via di sviluppo il tempo di istruzione non ha in media alcun effetto.

“Tuttavia, un aumento del tempo di istruzione in questi Paesi migliora anche i risultati degli studenti quando i bambini sono seguiti da insegnanti ben qualificati”.

Wedel ha esaminato le differenze di risultati in matematica e scienze nei dati internazionali del 2015. Questi includono informazioni sui risultati degli studenti, sulle loro caratteristiche e attitudini, sugli insegnanti, sulle risorse scolastiche e sulle pratiche didattiche in più di 60 Paesi, sia sviluppati che in via di sviluppo.

Per misurare la qualità degli insegnanti, Wedel si è rivolto alle loro qualifiche formali: specializzazione nella materia con un background pedagogico, più anni di esperienza, titolo di studio più elevato nella materia specialistica e partecipazione allo sviluppo professionale.

Mentre l’effetto del tempo di insegnamento sui risultati degli studenti è maggiore per gli insegnanti con specializzazione nella materia, sviluppo professionale o almeno una laurea nella materia in questione, non è influenzato da più anni di esperienza.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur