Più sport e attività pratiche. Il 60% dichiara sentimenti positivi per la scuola

Stampa

red – Chi ha detto che la scuola desta solo preoccupazione? Secondo "l’Indagine nazionale sulla condizione dell’infanzia dell’adolescenza" di Telefono Azzurro ed Eurispes la maggior parte degli studenti coltiva sentimenti positivi nei confronti della scuola annoiati al 29,3%.

red – Chi ha detto che la scuola desta solo preoccupazione? Secondo "l’Indagine nazionale sulla condizione dell’infanzia dell’adolescenza" di Telefono Azzurro ed Eurispes la maggior parte degli studenti coltiva sentimenti positivi nei confronti della scuola annoiati al 29,3%.

Secondo l’indagine il 32,5% degli adolescenti è convinto che la scuola debba soprattutto prepararli al mondo del lavoro, il 27,8% a farli maturare e il 26,6% ad accrescere la loro cultura. Sono sport, attività pratiche, informatiche nuove tecnologie, lingue straniere, musica gli ambiti che secondo gli studenti di dovrebbero essere potenziati. Spazio anche alla prevenzione su temi come bullismo è droghe, il il 4,4% vorrebbe l’educazione sessuale nei programmi e il 3,6% meno nozionismo.

Il 25,8% dei giovani intervistati si è detto interessato alle attività scolastiche, il 20,4% sereno e il 5% addirittura divertito tra le mura scolastiche. Ma il 29,3% si è dichiarato annoiato per la maggior parte del tempo trascorso scuola e il 7,1% prova di eccitazione mentre il 2,6 infelicità.

Nota dolente per gli insegnanti. Infatti, il cinquantanove, 1% dei ragazzi vorrebbe insegnanti più preparati e aggiornati.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!