Pittoni (Lega), rimandare mobilità straordinaria insegnanti al 2016/17, come chiede il PD, è presa in giro

di redazione
ipsef

"Come fa il Pd da una parte a riconoscere la correttezza della richiesta degli insegnanti di ruolo di un piano straordinario di mobilità prima che le nuove assunzioni ingessino il sistema per almeno tre anni, e dall'altra a rimandarlo al 2016/17 per scarsità di tempo? E' l'ennesima presa in giro".

"Come fa il Pd da una parte a riconoscere la correttezza della richiesta degli insegnanti di ruolo di un piano straordinario di mobilità prima che le nuove assunzioni ingessino il sistema per almeno tre anni, e dall'altra a rimandarlo al 2016/17 per scarsità di tempo? E' l'ennesima presa in giro".

Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord, per il quale "nella nuova situazione, avvicinare gli insegnanti al luogo d'origine non può che avere ricadute positive su efficienza e costi del servizio. I nostri emendamenti al ddl Buona scuola a favore di un piano straordinario di mobilità prima delle immissioni in ruolo, vanno quindi assolutamente presi in considerazione. Non si porta via nulla a nessuno. Il posto attualmente occupato da un docente di ruolo verrebbe liberato con il trasferimento e usato per le nuove immissioni".

Mobilità straordinaria docenti di ruolo solo nel 2016/17, per il PD non c'è tempo adesso

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione