Pittoni, Lega: non è vero che impediremo a docenti del Sud di partecipare ai concorsi a Nord

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Si accende la polemica tra il responsabile scuola della Lega e Silvia Chimienti, ex parlamentare del Movimento 5 stelle che nei giorni scorsi è stata protagonista di una serie di interventi sul rapporto tra i due partiti.

La Chimienti ha divulgato un suo personale  punto di vista sul possibile accordo tra Lega e Movimento 5 Stelle, nel quale metteva in risalto i punti inconciliabili ai fini di un comune Governo.

Secondo l’ex Parlamentare, i due programmi sarebbero addirittura lontani anni luce.

Trai punti contestati, quello relativo ai concorsi regionalizzati. La Chimienti, infatti, scrive che la scuola di Salvini parla di “regionalizzazione dei concorsi per docenti” con l’intento di impedire che i docenti del Sud Italia possano concorrere per i posti del Nord.

Critica che non è andata già al responsabile scuola della Lega che così scrive sul suo profilo FaceBook: “Silvia Chimienti, ex parlamentare del Movimento 5 Stelle, scrive che nel programma della Lega si parla di regionalizzazione dei concorsi per docenti “con l’intento di impedire che i docenti del Sud Italia possano concorrere per i posti del Nord”. FALSO! Nel nostro programma (pubblico!) si precisa in maniera chiara che si potrà “scegliere in totale libertà la regione dove proporsi.”

Un intervento che giunge a margine conclusivo dell’accordo tra le due realtà politiche che da giorni sono seduti al tavolo delle trattative, in attesa di essere riceviti dal Presidente per sciogliere l’ultimo nodo relativo al premier.

Vedi anche

Programma Lega-Movimento 5 stelle per la scuola: prof responsabile e concorsi regionali, nido gratuiti, ministero disabilità

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione