Pittoni (Lega), Presidente VII Commissione. Autore del progetto di riforma reclutamento docenti su base regionale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Senatore della lege Mario Pittoni è stato eletto oggi 21 giugno Presidente della commissione Istruzione pubblica di Palazzo Madama. 

I vicepresidenti sono Michele Montevecchi del M5s e Francesco Verducci del Pd. I segretari invece sono Francesca Alderisi di Forza Italia e la pentastellata Bianca Lauro Granato.

Il mondo della scuola plaudirà all’elezione del Senatore, dapprima indicato come papabile per il ruolo di Ministro e poi di Sottosegretario. Da responsabile scuola della Lega conosce a fondo le problematiche del settore e ha un contatto sempre diretto con gli interessati, alla ricerca di soluzioni condivise.

Scheda Sen. MARIO PITTONI

In Senato già nella XVI legislatura, Mario Pittoni si è distinto per il 99,66% di presenze ai lavori (primo assoluto tra i parlamentari del Carroccio di Camera e Senato) e per i risultati.

Portano principalmente la sua firma l’avvio della conversione della cosiddetta spesa “storica” per l’Università in “virtuosa” (a regime, il fondo sarà assegnato con criteri per il 70% oggettivi – costi standard – e per il 30% premiali) e, per la scuola, il progetto di riforma dei meccanismi di reclutamento dei docenti su base regionale salvaguardando la libertà di scelta.

Pittoni in Parlamento è stato capogruppo in commissione Cultura occupandosi di istruzione, ricerca e beni culturali, coprendo lo stesso incarico anche per le Politiche dell’Unione Europea e nella commissione straordinaria Controllo dei prezzi e della trasparenza dei mercati. E’ stato pure membro della Commissione di Vigilanza Rai e del Gruppo di collaborazione Senato-Unesco. Attualmente è responsabile federale Istruzione del Carroccio e presidente della Lega FVG.

Pittoni, Lega: lavoriamo a riforma concorso insegnanti, potrà partecipare chi prende domicilio professionale. I particolari

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione