Pittoni (Lega), in ddl su ‘gender’ rischio esiste

WhatsApp
Telegram

"Il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini rassicura, ma il rischio della promozione dell''indifferentismo sessuale' nelle aule scolastiche con il varo del ddl Buona scuola, esiste".

"Il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini rassicura, ma il rischio della promozione dell''indifferentismo sessuale' nelle aule scolastiche con il varo del ddl Buona scuola, esiste".

Lo sostiene il responsabile scuola della Lega Nord, Mario Pittoni. "E' contenuto – prosegue Pittoni in una nota – nel possibile utilizzo improprio della terminologia ambigua presente all'articolo 16 della riforma, una delle tante forzature del testo voluto da Renzi, relativo alle attività formative sull'educazione alla parità tra i sessi, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni. Con il pretesto del contrasto al bullismo, la norma apre spazi a progetti potenzialmente in grado di destrutturare l'identità sessuale dei bambini. Come Lega Nord ci batteremo con tutti gli strumenti a disposizione contro quest'impostazione. Nel frattempo le famiglie sono invitate a tenere gli occhi aperti, visto che senza il loro consenso – conclude – nessuno può autorizzare la partecipazione dei figli alle attività che esulano dai percorsi educativi ordinari"

 

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff