Pittoni (Lega): Carta docente anche a precari per acquisto di device

Estendere la Carta del Docente da 500 euro anche ai precari, affinché pure loro possano attrezzarsi per la didattica da casa, senza dover tenere aperte le strutture scolastiche in tempi di Coronavirus…

E’ la storia aperta su Facebook dal senatore Mario Pittoni, presidente della commissione Istruzione pubblica e Beni culturali.

L’estensione della carta docente anche ai supplenti è stato argomento dibattuto sin dall’entrata in vigore di questa misura; per il senatore leghista l’argomento è diventato ancora più contingente.

Riapre il punto vulnerabile già messo in evidenza qualche giorno fa in cui è risultato evidente che fra le misure emergenziali legate al Coronavirus, non è stata inserita alcuna modifica al DPCM 28 novembre 2016, che indica chiaramente la platea dei beneficiari del bonus 500 euro.

E’ stato invece modificato in senso estensivo, ma fino al 31 marzo, l’elenco degli strumenti tecnologici che i docenti potranno tornare ad acquistare con la carta del docente per la didattica a distanza.

Proprio questo intervento aveva da subito sollecitato le proteste dei docenti precari che rivendicavano il loro status di insegnanti a distanza al pari dei loro colleghi titolari di cattedra.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia